Consigli e trucchi Guide e Tutorials INFORMATICA NEWS

Come cambiare velocemente utente su Windows 11

Anche se questo sistema operativo è piuttosto recente, non si può negare che gran parte delle sue logiche sono fondate su Windows 10, così come quest’ultimo prende ancora spunto dalle edizioni più vecchie. Windows 11 ha, in fondo, mille modi per raggiungere spesso lo stesso risultato. E’ qualcosa che certi utenti sicuramente rispettano, specialmente quando si prende in considerazione i vari impegni e la possibilità di ottimizzare il flusso lavorativo.

In questo caso, analizziamo tutti i metodi più rapidi e popolari per cambiare velocemente utente in Windows 11, dal più semplice al meno conosciuto.

Un opzione particolarmente universale è quella che viene presentata tramite le opzioni per riavviare o bloccare il PC. In questo caso è presente anche l’opzione per disconnettere o cambiare utente, un mezzo piuttosto drastico ma comunque essenziale se si ha fretta.

  • Usando il Menù avvio

Ovviamente non manca l’opzione più semplice del mondo, quella di usare il menù avvio per poter cambiare il proprio utente. Aprite il menù avvio cliccando sull’icona di Windows, cliccate quindi sul vostro nome utente, e premete su uno degli utenti presenti in lista.

  • Usando la scorciatoia ALT+F4

Un altro mezzo efficace per cambiare account è usando una delle funzioni più antiche di Windows. Con tutte le finestre chiuse, premete la combinazione ALT+F4 e comparirà di conseguenza una finestra che riporta alcune scelte, fra cui la possibilità di cambiare utente se necessario.

  • Usando un comando da Powershell

Vi è poi un comando che può essere usato tramite Powershell, o se vogliamo anche il prompt dei comandi. Innanzitutto, cliccate con il tasto destro su start e cercate Powershell o prompt dei comandi (con l’accesso dell’amministratore). Una volta avviato il tutto, digitate semplicemente “tsdiscon”. Fate caso che la versione di Windows 11 deve essere probabilmente Pro per supportare questa funzione.

Alternativamente, potete aprire esegui (WIN+R) e digitare lo stesso comando, ma bisogna specificare che questo è sempre un comando da amministratore. Un modo ancora più diretto è creando un file di batch: aprite il blocco note, digitate il comando al suo interno, e salvate il contenuto come “.bat”. Ricordatevi d’avviare quel file sempre come amministratore.

  • Attivando il “God Mode” ed estraendo una scorciatoia dal suo interno

Create una cartella sul vostro desktop e chiamatela “GodMode.{ED7BA470-8E54-465E-825C-99712043E01C}”. In verità potete chiamare “Godmode” come in qualsiasi modo, è la chiave che segue che accede alla funzione di Windows 11. All’interno della cartella vi saranno presenti diverse opzioni per gestire le numerose opzioni del sistema, compreso anche quello che riguarda naturalmente gli utenti. Una volta che avete trovato la scorciatoia giusta, cliccate con il tasto destro su di essa e specificate che desiderate ottenere un collegamento per il vostro desktop. Cliccando due volte su quella funzione, verrà attivata immediatamente.

Alcune di queste funzioni mancano al mio Windows! Come posso fare? Ebbene, in certi casi non sarà possibile accedere velocemente ad un altro utente. Questo perché la funzione per il cambio rapido d’un utente può essere disabilitata. Come tale, può essere una buona idea controllare se è attiva la funzione che permette il cambio rapido fra più utenti.

Se avete una versione Pro di Windows 11, basta aprire il menù start e cercare “gpedit” oppure potete tranquillamente avviarlo tramite Esegui. All’interno sarà presente un opzione che specifica se il cambio rapido fra gli utenti è disabilitato.

Altrimenti, se non avete una versione Pro di Windows 11, potete sempre cambiare una chiave nel registro. Cominciate ad aprirlo tramite Esegui e digitando “Regedit” (potete anche cercarlo su Start). All’interno del programma, cercate di accedere al percorso HKEY_LOCAL_MACHINE > Software > Microsoft > Windows > CurrentVersion > Policies > System. All’interno create un valore DWORD 32Bit chiamato “HideFastUserSwitching”. Date a questo valore il numero 1 per fare in modo di avere il cambio rapido fra utenti. Altrimenti, inserite il numero 0 per disabilitare il cambio rapido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.