NEWS

Tassa concessione governativa telefonini è dovuta

Gli utenti di telefonia mobile in abbonamento devono pagare la tassa di concessione governativa legata all’utilizzo dei dispositivi.

A confermarlo con un’apposita risoluzione, la numero 9/E del 2012, è stata l’Agenzia delle Entrate nel far presente, tra l’altro, come in tale obbligo ricadano anche le amministrazioni pubbliche non statali.

Il pagamento del tributo legato all’utilizzo del telefonino con la Sim in abbonamento, quindi, è dovuto in quanto il presupposto normativo per il pagamento, ha precisato altresì l’Amministrazione finanziaria dello Stato con una nota ufficiale, non viene meno con l’entrata in vigore del cosiddetto “Codice delle Comunicazioni“.

Quindi, l’articolo 21 della Tariffa allegata al Dpr numero 641 del 1972 è ancora valido e non è stato abrogato dal Dlgs numero 259 del 2003, ovverosia dal cosiddetto “Codice delle Comunicazioni“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *