Guide e Tutorials Telefoni e Tablet TELEFONIA

Guida: proteggere Android con 3 app gratuite

proteggere il tuo smartphone Android con 3 app

Molti pensano che non è necessario proteggere Android, ma ci sono delle cose che dovresti sapere se hai uno smartphone con questo OS: non è semplice allarmismo, ma è bene che tu conosca i pericoli e che ci sono dei tool gratuiti per proteggere il tuo smartphone e la tua identità!

Prima di dire che installare un antivirus sul tuo Android è inutile, sappi che ogni giorno ci sono hacker che creano quasi 3000 virus per attaccarti. Gli hacker inoltre si infiltrano nelle reti wifi per spiare il traffico dei dati degli ignari utenti connessi (il cosiddetto sniffing) oppure per rubare l’identità degli stessi (facendo spoofing).

Ti sei mai collegato ad una wifi libera? Tipo quella di un centro commerciale, un hotspot al parco o lo sprovveduto vicino che non mette le password? Se la risposta è si, hai messo a rischio la sicurezza dei tuoi dati o peggio sei stato vittima di sniffing e spoofing senza essertene accorto! Di seguito un elenco delle app da installare sul tuo device Android per metterlo in cassaforte!

1. Avast Mobile Securityproteggere il tuo smartphone Android con 3 app

La versione mobile del software antivirus per Windows. Con Avast Mobile Security potrai:

  • effettuare una scansione del tuo dispositivo per debellare tutti i virus
  • filtrare sms e chiamate in entrata e in uscita
  • avere a disposizione un firewall per controllare le connessioni di tutte le app installate
  • tenere sotto controllo il traffico dati

Tutto completamente gratis!

2. Avast Anti-Theft

Non è una vera e propria app, ma più un’estensione di Avast Mobile Security, a mio parere da installare assolutamente. Anti-Theft si traduce in antifurto ed è proprio la funzione che svolge questa applicazione. Infatti Avast Anti-Theft ti chiederà per prima cosa di scegliere un PIN per accedere alle informazioni sul tuo dispositivo attraverso il portale Avast. Ti viene chiesto anche di specificare un altro numero a cui inviare un SMS nel caso nel tuo dispositivo venga inserita un’altra SIM, riceverai così il numero di questa nuova SIM. Attivando inoltre la funzione Geofencing proteggere il tuo smartphone Android con 3 appquando sai di rimanere a lungo in un posto, l’app crea un recinto virtuale intorno al device, così nel caso in cui lo smartphone si allontana da questa area recintata, scatta un allarme sonoro che per essere disattivato richiede il PIN. Inserendo 3 volte un PIN errato, l’app porta lo smartphone in modalità Blocco: mette al sicuro i tuoi dati rendendo inutilizzabile lo smartphone; attiva la geo-localizzazione e ti invia le coordinate; infine scatta dei selfie (chiamati Theftie) al malfattore che sta cercando di sbloccare lo smartphone.

Eviterai così che ti venga rubato lo smartphone quando ti trovi al bar. Puoi impostare sia il raggio della recinzione, sia il suono dell’allarme, sia l’invio di un SMS di notifica.

3. Avast SecurLine VPN

Ultima, ma non per importanza, Avast SecurLine VPN ti protegge quando sei connesso a un hotspot wifi pubblico. Infatti è proprio quando ti colleghi ad un hotspot al centro commerciale, al bar o in biblioteca che sei maggiormente esposto allo sniffing e allo spoofing!

Grazie a questa app invece sei protetto al 100% quando ti colleghi ad un hotspot poco sicuro grazie al VPN. In sostanza questa app cripta i tuoi dati e stabilisce una connessione tunnellizzata  con la tecnologia IPsec. Così navighi in modo anonimo e protetto. Purtroppo questa app è a pagamento (circa 2€ al mese o 15€ all’anno), forse proprio perché è quella più importante.

Inoltre Avast offre anche altre app gratuite molto importanti tra cui Avast CleanUp, per cancellare i dati superflui che rallentano il tuo device, e Avast Battery Saver, che incrementa considerevolmente la durata della batteria anche del 20%.

 

One thought on “Guida: proteggere Android con 3 app gratuite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *