NEWS SOCIAL

Cos’è e come si usa Twitch

Tutti sono su Twitch. Quella celebrità che faceva la televisione ora è su Twitch. Quel tuo amico che giocava a calcio con te durante la ricreazione ora è su Twitch. Anche la tua prima ragazza, quella di scuola, è ora su Twitch. Tutti sono su Twitch… tranne te.

Ecco perché sei arrivato a questo articolo, perché vuoi imparare tutto sulla piattaforma. Anche se è un po’ ambizioso, vero? Quindi è meglio restringere tre punti chiave con cui lascerete qui preparati per iniziare una nuova avventura di trasmissioni e contenuti in streaming.

Prima di tutto, cos’è Twitch? La piattaforma Twitch è un’applicazione appartenente ad Amazon in cui chiunque può registrarsi a casa e trasmettere quella registrazione dal vivo nel resto del mondo. Su Twitch possiamo essere sia spettatori che emittenti, a seconda di ciò che ci piace di più.

Senza andare oltre, gli streamer più famosi della piattaforma sono consumatori attivi anche di altri streamer, perché in questo modo possono imparare nuovi modi di comunicare, nuovi formati e creare sinergie. La chiave su Twitch è innovare e non smettere mai di imparare.

Ma, perché non vogliamo travolgervi con innovazioni e sinergie (lo lasceremo per dopo) andiamo per gradi. Dalla creazione di un account, al sapere come navigare nell’applicazione e terminare con ciò che è necessario sapere per iniziare a trasmettere. Semplice, vedrai.

Come iniziare su Twitch, essere un utente e avviare lo streaming

Come creare un account su Twitch

Per creare un account Twitch tutto ciò di cui abbiamo bisogno è: un nome utente, una password, la nostra data di nascita e un numero di telefono. Puoi anche sostituire il telefono con un’e-mail.

Prima la registrazione era molto più semplice e veloce, ma da quando gli streamer si sono lamentati di quanto si sentivano impotenti nei confronti di bulli e troll i cui account sono fatti in pochi secondi, su Twitch hanno deciso di fare un passo avanti.

Una volta che abbiamo tutti questi dati, li mettiamo nella pagina di twitch.tv nella scheda Registrati e ora possiamo essere utenti a tutti gli effetti.

Perché vale la pena registrarsi? Per molte ragioni. La mera operazione di Twitch è destinata a tutti per avere un account reale e operativo, poiché tutto ruota attorno all’interazione tra spettatori e creatori. E non solo, ma se vogliamo trasmettere dobbiamo avere un account.

Una volta che avremo confermato tramite cellulare o e-mail che il nostro account è a posto e che la nostra richiesta è reale, saremo già membri a pieno titolo della piattaforma. In altre parole, ora potremo parlare in chat, regalare abbonamenti, donare bit e tutto ciò che questo comporta.

Tutte le opzioni che vedi nell’immagine sopra (segui, iscriviti, commenta…) ci sono le chiavi di Twitch, e solo quando ci registriamo possiamo accedervi. Ecco perché il primo passo è questo, ancor prima di imparare a usare la piattaforma. Una volta che abbiamo visto questo, passiamo al punto successivo.

Come navigare nell’app di Twitch senza perdersi

Come puoi vedere dalla foto dell’intestazione di questa sezione, scoprirlo all’interno di Twitch non è un compito facile. Non molto meno. Per avere un’idea di dove siamo, è meglio iniziare con la copertina. Ma qual è la copertina? Proprio quello che vediamo entrando twitch.tv.

Per arrivare alla copertina Non ci resta che cliccare sul simbolo di Twitch, in alto a sinistra. Quando sei perso e sopraffatto perché non sei tutto calmo: clicchiamo sul logo di Twitch e andiamo alla copertina. È qui che tutto ha inizio.

Per capire la copertina devi essere chiaro che ci sono due righe: L’intestazione interattiva di Twitch (numero 1) e i canali Twitch che segui e che stai trasmettendo in streaming (numero 2) o quelli che l’app pensa che potrebbero piacerti in base ai tuoi interessi e gusti.

Questi due elementi sono i principali in copertina, poiché non solo sono sempre presenti, ma sono l’intestazione dell’intera applicazione, quindi la vedrai sempre quando entri.

La parte 1 dell’immagine che hai appena sopra è un’intestazione interattiva, vale a dire, ogni volta cambia e sono un potpourri di canali che possiamo attraversare con le frecce che abbiamo ai lati. L’intestazione è ottima per scoprire nuovi streamer.

Per quanto riguarda la parte numero 2 dell’immagine, e quanto vi abbiamo detto prima: vedrete i vostri streamer preferiti, o perché li vedi di solito o perché Twitch pensa che si adattino ai tuoi gusti. E poiché Twitch è una macchina per fare soldi, consiglierà sempre i tre grandi canali in servizio.

Veniamo alle cose importanti, o almeno la parte in cui puoi filtrare al meglio i contenuti una volta entrati per la prima volta: le categorie. Le categorie includono il tipo di trasmissione e i filtri per genere di streaming (podcast, talk, gameplay, eSports…) o per videogiochi in particolare, poiché si tratta essenzialmente di una piattaforma di videogiochi.

Sebbene sia vero che ci sono categorie che hanno guadagnato fama, come Chatting o IRL (In Real Live), Twitch è eminentemente un giocatore, quindi è normale che le persone trasmettano i gameplay di loro mentre giocano. Ecco perché nelle categorie ciò che dobbiamo fare è filtrare ciò che ci piace.

Nel mio caso, di solito ho i tre giochi che mi piace guardare dal vivo, quindi Twitch consiglia sempre stream che potrebbero piacermi. Almeno per affinità. Di solito fallisce, ma ogni tanto scopre l’oro. Devi solo avere i filtri correttamente.

Come avviare lo streaming su Twitch

Questa sezione è la più complessa, ma una volta che abbiamo scoperto come creare un account nell’applicazione e come navigare attraverso di essa, ora la cosa naturale è iniziare a trasmettere. Il punto è che questa sezione richiede diversi report incentrati su di essa, quindi in questo tutorial ci concentreremo sulle basi.

Trasmetti la tua arte, tanto che ogni streamer ha i suoi trucchi e consigli e richiede molto materiale se vogliamo farlo professionalmente (proprio come vi abbiamo spiegato qualche settimana fa come avviare un podcast, dove il budget è il limite di tutto).

Se non ci concentriamo sui materiali, come le telecamere, i microfoni, il computer principale, il computer secondario, i due schermi, le piastre anti-eco… e tutta quella roba, trasmettere su Twitch è molto semplice… oppure no. Dipende da cosa vogliamo fare sulla piattaforma Amazon.

Sul computer per trasmettere dobbiamo scaricare un’app come OBS, StreamLabs o quella di Twitch. Questa applicazione è quella che funge da tabella di controllo della trasmissione. In questa app selezioniamo tutto ciò che vogliamo che venga trasmesso. È la sala di controllo della televisione.

Con OBS, ad esempio, abbiamo il programma più utilizzato e di base. In esso scegliamo le scene, il gioco che vogliamo trasmettere, dove vogliamo posizionare la telecamera, quali notifiche escono quando qualcuno si iscrive, dove posizionare la chat… assolutamente tutto.

Per collegare il programma in onda con il nostro account Twitch e poter trasmettere abbiamo bisogno della chiave della trasmissione principale, che è la chiave che apre la porta per la comunicazione di Twitch e OBS (o di qualsiasi altro programma). Senza di essa non possiamo fare nulla, e per la nostra stessa sicurezza.

Per trovare queste informazioni devi solo andare su Profilo, Impostazioni account, Stream e apparirà lo stesso menu che hai nello screenshot che è al di sopra di queste linee. Non ha perdite.

Imparare a usare OBS o StreamLabs non è facile, richiede molto lavoro e molta praticae ci sono centinaia di tutorial su internet che aiutano i neofiti che vogliono avvicinarsi al mondo dello streaming, ma per capire cosa stai facendo è necessario capire tutto quello che ti stiamo spiegando.

Se invece vuoi direttamente da cellulare che è molto comune se vogliamo solo chattare con i nostri spettatori, tutto ciò che devi fare è Scarica l’app ufficiale di Twitch, fai clic sul tuo profilo e apparirà l’opzione: Avvia direttamente.

Con tutto questo tutorial, dai primi passi, alle trasmissioni tramite cellulare, il tuo atterraggio su Twitch sarà sicuro e senza intoppi. Essere uno spettatore e godersi gli stream è facile come accendere la televisione, con il bonus aggiuntivo che puoi aiutare il tuo creatore preferito.

Essere uno streamer, riuscire e dominare l’applicazione è un’altra storia, ma con impegno e molta dedizione lo raggiungerai sicuramente. E non scoraggiarti, Ibai e altri creatori di successo hanno interi team che aiutano a far andare tutto bene in ogni trasmissione, quindi sii paziente, il successo non è garantito, solo divertimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.