NEWS

Report Panda Security: malware preferito dai cyber criminali

E’ stata quella del malware nel 2011 la pratica più adottata dai cyber criminali per furti di identità, sottrazione di dati sensibili e frodi finanziarie. Basti pensare che, in accordo con quanto rivela il Report a cura di Panda Security, nel 2011 sono state create la bellezza di 26 milioni di esemplari di codice malizioso, ovverosia di malware.

La conferma di questo dato arriva anche dal numero di minacce giornaliere in Rete che lo scorso anno sono state pari a ben 73 mila al giorno, in forte rialzo rispetto alle 63 mila giornaliere rilevate in media nell’anno 2010.

Ma sotto quale forma si è presentato nel 2011 il malware? Ebbene, al riguardo Panda Security rivela come in tre casi su quattro, con una percentuale pari per la precisione al 73%, questo si sia manifestato come trojan.

A seguire ci sono i virus con il 14% circa ed i worm con una percentuale di poco superiore all’8%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *